DMR Live HoseLine

NEW DMR DASHBOARD

Hose line is an online streaming platform for the HAM radio Digital Mobile Radio (DMR) Brandmeister network. The project is still under heavy development, so if you encounter bugs, please try again at a later stage.

All Brandmeister Talk Groups are streamed on-demand and active participants will show up on the dash board automatically. The Talk Groups are created on the fly, due to the decentralised nature of the Brandmeister network.

In order to use Hoseline, you need at least:

a supported browser (Chrome, Safari, Firefox)

fast internet connection (at least 500 kbit/s)

This service is provided as-is, we do not provide any warranties. Information gathered by listening to the streams are to be treated as confidential. Do not use the information broadcasted here without consent of the persons involved in a conversation!

DEMO VIDEO:

Per accedere clicca menu in alto DMR Live

73 de is0uyn

Diego

Open System Fusion

opensource-400

In fase di sviluppo l’OpenSystemFusion e la creazione dei Reflector FUSION

La comunità radioamatoriale internazionale, stanca dei mancati rilasci da parte della Yaesu per l’aggiornamento dei ripetitori DR1-X che gli consentirà di collegarsi al WIRES-X, sta iniziando a creare la propria rete che utilizza il protocollo C4FM solo per il trasporto della voce e dati, senza cioè, utilizzare il sistema WIRES-X.

In pratica sarà possibile utilizzare le radio C4FM per collegarsi a dei reflectors uguali a quelli del D-STAR. Al momento è possibile accedervi solo se si possiede la DV4MINI.

Ma non è tutto. N8OHU sta modificando il software di Jonathan G4KLX, scritto per il D-STAR, affinchè funzioni con il C4FM. In pratica a breve avremo la possibilità di creare degli HotSpot C4FM e di entrare in rete IRCDDB.

FONTE

D-STAR su Fusion DR-1X

In fase di progettazione l’Universal Digital Radio Controller. Il D-STAR sul DR-1X

 nwradio

La NW Digital Radio e John K7VE, stanno progettando un controller che permetterà di utilizzare il DR-1X sia in Fusion e Analogico, che in D-STAR. Questo controller si chiamerà UDRC. Nel frattempo K7VE ci spiega che è possibile collegare un modem GMSK D-STAR al DR-1X sfruttando la porta I/O.

Preparare il ripetitore DR-1X

Settarlo in modo che sia in modalità FIX FM in RX e TXFM-FM400

 Abilitare la funzione REMOTE

REMOTE400

 
  Il Connettore I/O del DR-1X

You will need to obtain a maleDB-15 HDplug and cover. If you are just prototyping and don’t want to solder up a connector, I recommend obtaining a breakout board.  I use a Winford EngineeringDB15HD Model (Male) with aM-F patch cable to go to the repeater. (Do not use a VGA cable, the lines must be straight through.)

db15hd-m

The pins used are:

Pin Function
1 Remote Control Enable
2 PTT
5 Ground
6 Tone / GMSK In
8 Disc / GMSK Out
10 Ground
11 Ext Port 1

Modalità solo D-STAR

DR-1X Pin URI Pin Mini Din-6
1 20 2
2 Ext/GPIO 3
5 DR-1X (1) DR-1X (1)
6 22 4
8 21 1
10 DR-1X (11) DR-1X (11)
11 DR-1X (10) DR-1X (10)
  • Tie Pin 1 and GMSK (Audio – Pin 20 on URI, Pin 2 on Mini Din-6) ground to Pin 5.  This locks the repeater controller out and puts full control to the D-STAR modem/node adapter as the repeater controller.
  • Tie Pin 2 PTT to the PTT control (pull to ground) on your D-STAR modem/node adapter (URI will use an external device like a GPIO on a Raspberry Pi, Pin 3 Mini Din-6)
  • Tie Pin 6 GMSK IN to GMSK OUT from your D-STAR modem/node adapter (Pin 22 on a URI, Pin 4 Mini Din-6).
  • Tie Pin 8 DISC OUT to GMSK IN to your D-STAR modem/node adapter (Pin 21 on a URI, Pin 1 Min Din-6).
  • Tie Pin 11 to Pin 10.  This tells the repeater to stay in FM in / FM out mode full time.

Modalità D-STAR/Analogica

DR-1X Pin URI Pin Mini Din-6
1 Ext/GPIO 3
2 Ext/GPIO 3
5 20 2
6 22 4
8 21 1
10 DR-1X (11) DR-1X (11)
11 DR-1X (10) DR-1X (10)
  • Tie Pin 1 Remote Control and 2 PTT to the PTT control (pull to ground) on your D-STAR modem/node adapter (URI will use an external device like a GPIO on a Raspberry Pi, Pin 3 Mini Din-6). This lets the Yaesu repeater controller handle analog when the PTT is high and puts full control to the D-STAR modem/node adapter as the repeater controller when the PTT is low.  Set a CTCSS tone in and out on the Yaesu controller but do not use 100 hz as the GMSK signal will periodically false the tone decoder.
  • Tie Pin 5 and GMSK (Audio – Pin 20 on URI, Pin 2 on Mini Din-6) ground.
  • Tie Pin 6 GMSK IN to GMSK OUT from your D-STAR modem/node adapter (Pin 22 on a URI, Pin 4 Mini Din-6).
  • Tie Pin 8 DISC OUT to GMSK IN to your D-STAR modem/node adapter (Pin 21 on a URI, Pin 1 Min Din-6).
  • Tie Pin 11 to Pin 10.  This tells the repeater to stay in FM in / FM out mode full time.

Invio Posizione Rpt DR-1x

E’ possibile configurare il ripetitore DR-1XE/X in modo da inviare autonomamente i propri dati di posizione purché nelle vicinanze vi sia un Gateway APRS che inoltri su Internet i suoi dati.
In prossimità del ponte Fusion IR0UCA vi è un gateway APRS doppia porta ( 144.800/432.500 MHz) IR0UGN-11.

Forse non tutti sanno che il ponte ripetitore DR-1X è in realtà costituito da due unità FTM-400D, una per la ricezione ed una per la trasmissione. L’FTM-400D è un apparato doppia banda e doppio VFO con capacità APRS interne.

L’obiettivo è quello di configurare l’apparato utilizzato per il TX in modo che sul secondo VFO, attivi il modem APRS sulla frequenza 432.500MHz.

Prerequisiti: per questa configurazione è necessario avere un display di un FTM-400 completo di cavo.

Svolgimento:

  1. rimuovere le viti del coperchio superiore ed individuare l’unità TX.
  2. sull’unità TX individuare il cavo da scollegare per  poter collegare quello del display FTM-400
  3. spegnere il ripetitore
  4. collegare il display dell’FTM-400 all’unità TX
  5. accendere il ripetitore
  6. accendere il display con il tasto power
  7. verrà visualizzata sul display:  in alto: REPEATER TX MODE e sul VFO A la frequenza TX del ripetitore e sul VFO B una frequenza a caso
  8. impostare sul VFO B la frequenza di TX del beacon APRS ( es. 432.500 MHz )
  9. premere il tasto DISP/SETUP    ed eseguire le impostazioni per il setup dell’APRS ricordandosi di impostare:
  • APRS – B-BAND FIX
  • BEACON TX: AUTO ON – INTERVAL: 15min
  • GPS POSITION: MANUAL
  • MY POSITION: <impostare le coordinate del ripetitore>
  • BEACON STATUS TEXT: TEXT 1 – TX RATE: 1/1 – TEXT 1:  <es. 430.400MHz T100 +500 FUSION/WIRES-X System>
  1. spegnere l’apparato da tasto del display dell’FTM-400
  2. riaccenderlo tenendo premuti contemporaneamente di tasti: D/X e DISP/SETUP
  3. scollegare la tensione dell’alimentazione senza spegnere gli apparati
  4. scollegare il display dell’FTM-400
  5. ricollegare il display del ripetitore
  6. riavvitare il coperchio
  7. dare alimentazione

Nuovi Assetti BM Italia

group-talk-300x199

Vi segnalo il nuovo assetto del BrandMeister Italiano spiegato da Giacomo IW7DZR:

Con questa nuova implementazione è possibile utilizzare qualsiasi  TG su entrambi gli slot, quindi tutti i TG on-demand, quelli canonici 222-222X-8-9 e anche i TG esteri. Questa nuova funzionalità è disponibile solo sui ripetitori collegati al server BrandMeister ITALIA.
Esempio per TG222:
Se dal ripetitore IR7BH slot2 chiedo il TG222, tutto il traffico proveniente dalla rete per TG222 viene trasmesso sullo slot 2 di IR7BH. Per gli altri ripetitori, se non richiesto su slot diverso tramite colpo di PTT, il qso viene trasmesso sul percorso standard slot1.
Attivato il TG222 su slot 2 di IR7BH, dalla sessione di STOP (cioè alla fine del QSO) per ~15sec il ripetitore non riceverà alcun altro TG diverso dal 222 dalla rete.
I TG On-Demand resteranno attivi 10 minuti. Anche per per i TG On-Demand è possibile cambiare il percorso di ricezione, sempre con la stessa modalità di prenotazione sullo slot desiderato.
Il routing dinamico di BM non impatta assolutamente sul resto delle reti cbridge(IT-DMR, DMR-ITALIA e DMR-TAA). I flussi in transito dai cbridge verso BrandMeister sono gestiti con il classico percorso, TG222 slot1 e TG222X e TG8 sullo slot2.
Anche per questi è possibile cambiare il percorso di ricezione, sempre con la stessa regola di prenotazione dello slot desiderato o in maniera naturale seguono lo slot dove il QSO è in corso.
I flussi di BrandMeister verso i cbridge non devono essere riconfigurati, sono  gestiti secondo le regole dei cbridge che ricevono il traffico.
Per utilizzare il sistema basta riconfigurare la rxlist dei terminali inserendo tutti i TG.
Grazie a questa implementazione è possibile sfruttare pienamente la risorsa doppio slot offerta dal DMR, non avendo più vincoli di utilizzo TG/slot.
Altri esempi:
1 – se lo slot 2 è occupato da traffico locale (TG9) e lo slot1 è libero e voglio attivare una chiamata regionale, senza dover attendere il termine del QSO sullo slot2 cosa faccio?
     Utilizzo lo slot 1 per la chiamata regionale 2220. BrandMeister in modo naturale dirotterà il traffico proveniente dai cbridge, dv4mini, e ripetitori di BrandMeister, ecc sullo slot1 del ripetitore richiedente.
2 – il tutto è esteso anche alle chiamate estere. Per far comprendere le potenzialità del routing dinamico immaginate quest’altro scenario:
     Slot 1 impegnato dal TG222, dallo slot 2 chiamo TG 204 o TG 3100 ecc…..
In questo sviluppo ho eliminato anche le priorità TG9, TG8 e regionali. Ora tutti i TG sono in priorità per il tempo di 15 secondi dal termine della sessione e si evitano tanti problemi generati dalle dinamiche delle priorità e di blocco. Buon divertimento.

Proposta TG Geografici

regioni

Stiamo utilizzando il TG 22200 in Sardegna per identificare e raggiungere anche dall’esterno o hotspot la nostra Regione, il meccanismo è come un TG 8 ma in questo caso raggiungibile da qualunque altra zona. Ad esempio se un ISO si trovasse in un altra regione o da hotspot potrebbe parlare tranquillamente a differenza dell’attuale TG8 non raggiungibile. Altra possibilità futura sarebbe di interconnettere questi TG ai vari TG 8 corrispondenti, questo per avere un quadro ordinato dell’instradamento, il principio è applicabile in qualunque altra Regione, superando così l’attuale limite che pone le 10 zone radioamatoriali contro 20 Regioni Geografiche. Valido ovviamente per qualunque altra Nazione :

ESEMPI:

222 ( STATO) 0 (ZONA) 0 (REGIONE)

22200 Sardegna ISO

22201 Lazio

etc.

ora il TG 2220 Collega 3 Regioni, Sardegna, Lazio e Umbria.

Ricordiamo che nel BrandMeister i TG sono tutti fruibili senza nessuna abilitazione, quindi siete liberi di decidere senza ovviamente arrecare di disturbo. 

In Sardegna stiamo gia operando sul 22200.

Buon Divertimento

73 is0uyn

Diego