Open System Fusion

opensource-400

In fase di sviluppo l’OpenSystemFusion e la creazione dei Reflector FUSION

La comunità radioamatoriale internazionale, stanca dei mancati rilasci da parte della Yaesu per l’aggiornamento dei ripetitori DR1-X che gli consentirà di collegarsi al WIRES-X, sta iniziando a creare la propria rete che utilizza il protocollo C4FM solo per il trasporto della voce e dati, senza cioè, utilizzare il sistema WIRES-X.

In pratica sarà possibile utilizzare le radio C4FM per collegarsi a dei reflectors uguali a quelli del D-STAR. Al momento è possibile accedervi solo se si possiede la DV4MINI.

Ma non è tutto. N8OHU sta modificando il software di Jonathan G4KLX, scritto per il D-STAR, affinchè funzioni con il C4FM. In pratica a breve avremo la possibilità di creare degli HotSpot C4FM e di entrare in rete IRCDDB.

FONTE

D-STAR su Fusion DR-1X

In fase di progettazione l’Universal Digital Radio Controller. Il D-STAR sul DR-1X

 nwradio

La NW Digital Radio e John K7VE, stanno progettando un controller che permetterà di utilizzare il DR-1X sia in Fusion e Analogico, che in D-STAR. Questo controller si chiamerà UDRC. Nel frattempo K7VE ci spiega che è possibile collegare un modem GMSK D-STAR al DR-1X sfruttando la porta I/O.

Preparare il ripetitore DR-1X

Settarlo in modo che sia in modalità FIX FM in RX e TXFM-FM400

 Abilitare la funzione REMOTE

REMOTE400

 
  Il Connettore I/O del DR-1X

You will need to obtain a maleDB-15 HDplug and cover. If you are just prototyping and don’t want to solder up a connector, I recommend obtaining a breakout board.  I use a Winford EngineeringDB15HD Model (Male) with aM-F patch cable to go to the repeater. (Do not use a VGA cable, the lines must be straight through.)

db15hd-m

The pins used are:

Pin Function
1 Remote Control Enable
2 PTT
5 Ground
6 Tone / GMSK In
8 Disc / GMSK Out
10 Ground
11 Ext Port 1

Modalità solo D-STAR

DR-1X Pin URI Pin Mini Din-6
1 20 2
2 Ext/GPIO 3
5 DR-1X (1) DR-1X (1)
6 22 4
8 21 1
10 DR-1X (11) DR-1X (11)
11 DR-1X (10) DR-1X (10)
  • Tie Pin 1 and GMSK (Audio – Pin 20 on URI, Pin 2 on Mini Din-6) ground to Pin 5.  This locks the repeater controller out and puts full control to the D-STAR modem/node adapter as the repeater controller.
  • Tie Pin 2 PTT to the PTT control (pull to ground) on your D-STAR modem/node adapter (URI will use an external device like a GPIO on a Raspberry Pi, Pin 3 Mini Din-6)
  • Tie Pin 6 GMSK IN to GMSK OUT from your D-STAR modem/node adapter (Pin 22 on a URI, Pin 4 Mini Din-6).
  • Tie Pin 8 DISC OUT to GMSK IN to your D-STAR modem/node adapter (Pin 21 on a URI, Pin 1 Min Din-6).
  • Tie Pin 11 to Pin 10.  This tells the repeater to stay in FM in / FM out mode full time.

Modalità D-STAR/Analogica

DR-1X Pin URI Pin Mini Din-6
1 Ext/GPIO 3
2 Ext/GPIO 3
5 20 2
6 22 4
8 21 1
10 DR-1X (11) DR-1X (11)
11 DR-1X (10) DR-1X (10)
  • Tie Pin 1 Remote Control and 2 PTT to the PTT control (pull to ground) on your D-STAR modem/node adapter (URI will use an external device like a GPIO on a Raspberry Pi, Pin 3 Mini Din-6). This lets the Yaesu repeater controller handle analog when the PTT is high and puts full control to the D-STAR modem/node adapter as the repeater controller when the PTT is low.  Set a CTCSS tone in and out on the Yaesu controller but do not use 100 hz as the GMSK signal will periodically false the tone decoder.
  • Tie Pin 5 and GMSK (Audio – Pin 20 on URI, Pin 2 on Mini Din-6) ground.
  • Tie Pin 6 GMSK IN to GMSK OUT from your D-STAR modem/node adapter (Pin 22 on a URI, Pin 4 Mini Din-6).
  • Tie Pin 8 DISC OUT to GMSK IN to your D-STAR modem/node adapter (Pin 21 on a URI, Pin 1 Min Din-6).
  • Tie Pin 11 to Pin 10.  This tells the repeater to stay in FM in / FM out mode full time.

Invio Posizione Rpt DR-1x

E’ possibile configurare il ripetitore DR-1XE/X in modo da inviare autonomamente i propri dati di posizione purché nelle vicinanze vi sia un Gateway APRS che inoltri su Internet i suoi dati.
In prossimità del ponte Fusion IR0UCA vi è un gateway APRS doppia porta ( 144.800/432.500 MHz) IR0UGN-11.

Forse non tutti sanno che il ponte ripetitore DR-1X è in realtà costituito da due unità FTM-400D, una per la ricezione ed una per la trasmissione. L’FTM-400D è un apparato doppia banda e doppio VFO con capacità APRS interne.

L’obiettivo è quello di configurare l’apparato utilizzato per il TX in modo che sul secondo VFO, attivi il modem APRS sulla frequenza 432.500MHz.

Prerequisiti: per questa configurazione è necessario avere un display di un FTM-400 completo di cavo.

Svolgimento:

  1. rimuovere le viti del coperchio superiore ed individuare l’unità TX.
  2. sull’unità TX individuare il cavo da scollegare per  poter collegare quello del display FTM-400
  3. spegnere il ripetitore
  4. collegare il display dell’FTM-400 all’unità TX
  5. accendere il ripetitore
  6. accendere il display con il tasto power
  7. verrà visualizzata sul display:  in alto: REPEATER TX MODE e sul VFO A la frequenza TX del ripetitore e sul VFO B una frequenza a caso
  8. impostare sul VFO B la frequenza di TX del beacon APRS ( es. 432.500 MHz )
  9. premere il tasto DISP/SETUP    ed eseguire le impostazioni per il setup dell’APRS ricordandosi di impostare:
  • APRS – B-BAND FIX
  • BEACON TX: AUTO ON – INTERVAL: 15min
  • GPS POSITION: MANUAL
  • MY POSITION: <impostare le coordinate del ripetitore>
  • BEACON STATUS TEXT: TEXT 1 – TX RATE: 1/1 – TEXT 1:  <es. 430.400MHz T100 +500 FUSION/WIRES-X System>
  1. spegnere l’apparato da tasto del display dell’FTM-400
  2. riaccenderlo tenendo premuti contemporaneamente di tasti: D/X e DISP/SETUP
  3. scollegare la tensione dell’alimentazione senza spegnere gli apparati
  4. scollegare il display dell’FTM-400
  5. ricollegare il display del ripetitore
  6. riavvitare il coperchio
  7. dare alimentazione

DV4mini C4FM

La Room ITALY Wires-X è collegata al X-Reflector FCS001 Gruppo 27 Italy2.

Tutti i possessori di DV4Mini potranno quindi parlare in C4FM comodamente da casa, attivando un HotSpot casalingo. E’ chiaro che si perdono le funzionalità WIRES-X ma il callsign e i dati GPS continueranno a passare.

La soluzione HRI-200 è invece prerogativa di chi volesse mettere a disposizione le proprie apparecchiature come nodo per la comunità radioamatoriale.

La DV4mini è una piccola dongle USB con uscita RF in 70 centimetri (12mW) ed è capace di comprendere il D-Star, DMR, C4FM, APCO P25 e tanti altri modi digitali che si basano su GMSK, 2FSK o 4FSK.

Il software di gestione è scritto per Windows, Linuxe per PC e ARM Single Board Computer (Raspberry, ODROID, banana, ecc …)
Funziona collegandosi a tutti i sistemi X-Reflector DCS, DMR, FCS, D-Plus e Brandmeister DMR.

Per maggiori informazioni vi invito a leggere l’ottimo articolo di David IK5XMK

Se sei un fortunato possessore di una DV4Mini, ti consiglio di leggere questi utili articoli di Pascal VA2PV della Laboenligne :

 

NOTA:

  • gli utenti che saranno collegati tramite DV4Mini vedranno arrivare i nominativi della Room Italy dal callsign IZ0QWM (Hotspot).
  • gli utenti che saranno collegati sulla Room Italy vedranno arrivare i nominativi del Reflector 027 da IR0UCA-RP (ripetitore su cui risiede il link)
  • gli utenti della Room Italy sentiranno una voce Connect provenire da FCS/INFO nodo IR0UCA-RP quando il Reflector 027 si collegherà alla Room